Perchè splendidi

Splendidi quarantenni…

Già. Splendidi.

L’intuizione ce l’ha regalata quindici anni fa Nanni Moretti, vespista d’agosto in Caro Diario e se proprio non potete rivedere quanto prima il film  – cosa che vi consiglio -, You Tube conserva i due minuti della pellicola che riassumono il concetto e fungono da promemoria (http://www.youtube.com/watch?v=IqtEJJVV7qc).

 

Il quarantenne di oggi è splendido per mutata struttura antropologica.

E sì,  perché la durata media della vita s’è allungata e a giovarsene sono proprio i “ragazzi” di cui ci stiamo occupando. Hanno la vitalità dei trentenni, ma la maturità, la sicurezza e i mezzi dell’uomo più maturo, più consapevole.

Uomo?

Si, Uomo, perché (ancora non potevate saperlo) questo è lo slow blog della riscossa maschile.

 

Slow perché qui non si corre.

Qui si scrive con calma e si legge con tranquillità.

Niente idiomi preadolescenziali da sms con il k in luogo del classico ch; assolutamente bandite tutte le contrazioni da ignoranti del T9. Lo splendido quarantenne conosce ed usa la scrittura intelligente di cui è dotato il proprio apparecchio radiomobile e la divulga ai coetanei e finanche ai genitori settantenni.

Già, perché la lingua italiana è la più musicale del mondo e la cacofonia da spasmi teutonici la lasciamo ai vichinghi.

Relaxing slow blog, allora (anche l’inglese suona, eccome).

Prendetevi tutto il tempo che volete, rileggete con calma i vostri commenti prima di inviarli, perché poi abbelliranno questa scatola virtuale. Non confondete la sintesi (necessaria) con la fretta (bandita).

Insomma: aggiustatevi idealmente la cravatta prima di uscire e accordate il violino prima di entrare in orchestra.

 

Blog della riscossa maschile, si diceva. In questa scatola le donne verranno a curiosare e commentare (me lo auguro) e forse scopriranno che un uomo che si trastulla con la playstation non è sempre un immaturo coglione, ma è possibile che si stia rilassando, magari  dopo un sabato pomeriggio di shopping compulsivo della signora.

Scopriranno, loro, che non esistono grandi differenze tra uomini e donne, ma solo stolide  incomprensioni scaturenti da eguali bisogni.

Si commuoveranno nell’apprendere quanto ci hanno inconsapevolmente trascurato e si fustigheranno scoprendo che bastava dirlo dov’è il clitoride.

Sussurreremo concetti, condivideremo emozioni, leggeremo pezzi di noi stessi e magari impareremo a cucinare o smetteremo di fumare.

Ci arricchiremo, spero, delle esperienze di tutti, con la forza delle idee chi ha comunque ragione per il solo pacato modo con cui le esprime.

Ah: un’ultima cosa. L’uomo più potente del mondo è (abbastanza) nero e ha quarantotto anni.

Vi basta come icona?

Benvenuti.

 

Annunci

16 risposte a “Perchè splendidi”

  1. …che dire di questa presentazione??? direi che avete detto tutto il contrario di come è impostata la mia vita: sempre di corsa, corri se no non riesci a fare tutto, scrivi di getto cio’ che dice il cuore, mai rileggere, usare meno lettere possibili, tutto abbreviabile…tutti devono arrivarci da soli, perchè rovinare il piacere di arrivarci un giorno??? beh interessante…il diverso attrae, se no le donne perchè sarebbero interessate agli uomini???
    blog alternativo ma interessante
    a presto stella

  2. grazie! passa quando vuoi

  3. Bellissima presentazione, davvero chapeau Monsieur!
    Mi sento di aderire totalmente a questa filosofia dello slow blog, niente corse col fiatone, niente affanni, ma sosta tranquilla e rigenerante per chi vorrà condividerne lo spirito.
    Ci accomuna anche la stessa “allergia” per le abbreviazioni e troncature varie della lingua. Nessuna accademia della crusca per carità, ma nemmeno tutti codici fiscali impronunciabili!
    Bene ora che ho fatto ufficialmente il mio ingresso, mi prendo un po’ di tempo e continuo a leggerti…slowly, of course.

  4. Grazie. Benvenuta e ripassa quando vuoi.

  5. ora capisco lo “splendidi”, in ritardo ma ci arrivo. un caro saluto, api.

  6. Carissimo amico

    sono venuta nel tuo universo per consegnarti il premio The Honest Scrap Award.

    (Condizioni del premio: raccontate ai vostri lettori 10 cose che si sappiano o meno di voi ma che sono vere. Indicate dieci persone che hanno diritto al premio e siate sicuri di far loro sapere che sono stati contrassegnati (un breve commento sul loro blog andrà bene). Non dimenticate di collegarvi di nuovo al blogger che vi ha premiato.)

    Se il post scriverai fammi un segnale che io arrivo subito.

    con stima, Lisa-Poesilandia
    http://poesilandia.wordpress.com/2009/08/30/the-honest-scrap-award/

  7. paola caruso ha detto:

    punterei tutto sull’imparare a cucinare: io sono negata. altrimenti non si mangia 🙂 scherzo

  8. essì, io l’avevo già detto nell’altro post che quarantenni li amo.
    faccio bene, lo so.

    poi mi tatuo sulla fronte: non esistono grandi differenze tra uomini e donne, ma solo stolide incomprensioni scaturenti da eguali bisogni.

  9. claire ha detto:

    io scrivo solo due arole: ti adoro 🙂

  10. Cino Raspagnotti ha detto:

    Hanno la vitalità dei trentenni, ma la maturità, la sicurezza e i mezzi (…)

    Non so la vitalità e la maturità, ma io di sicuro non ho i mezzi. Tu intendi dire i soldi, no? La sicurezza economica, l’uomo arrivato, il quarantenne arrivato. Io ho pochissimi soldi e ne avrò probabilmente sempre meno quanto più divento vecchio, se le cose mi vanno come mi sono andate negli ultimi anni. Come la mettiamo? Ho giusto gli anni. Cavoli miei, lo so… ma mi ha fatto un po’ male leggere le tue parole. Ciao.

  11. E’ proprio vero: i 40 anni oggi sono l’età dell’oro, per uomini e donne. Sempre belli fuori (a volte anche meglio), sono più consapevoli, più comprensivi, più curiosi, più rilassati, più colti, più maturi. Io, che i 40 li festeggerò tra qualche mese, non tornerei indietro per nessun motivo e sono felice dei e delle 40enni che mi circondano ed accompagnano in questa nuova fase dell’avventura. X

  12. Ciao.
    Sono arrivata qui seguendo il link sul blog di una tua estimatrice. I link, per me, sono un po’ come i fili di Arianna, perché li seguo nel loro dipanarsi labirintico. Ma ho l’abitudine di distrarmi spesso, poiché l’uscita non è la meta: meglio guardare a cosa sono avvolte le spire.
    Sono entrata nel Tuo blog, come faccio con le mostre di cui non so’ l’esistenza, ne conosco l’artista, un po’ in punta dei piedi, per non farmi notare e per guardarmi intorno con curiosità.
    Ho capito di essere entrata nel blog di un uomo, solo dopo averne letto un po’. Il titolo, nei miei pensieri, poteva riferirsi (genericamente)a persone nate a cavallo tra i ’60 ed i ’70, al di la del sesso.
    Ho letto gli ultimi cinque post poi, un po’ a balzelloni gli altri, senza tralasciare quelli di apertura nel 2009 e “Perché splendidi”.
    Ciò che ho letto mi è piaciuto per vari motivi.
    Mi spiace che il tuo ultimo post risalga ad aprile scorso e, se non ti dispiacerà, tornerò a “leggerti” nell’attesa tu possa aggiungere nuovi pensieri.
    Un saluto.
    Kali

  13. Pietro73 ha detto:

    Sono prossimo ai 40..che dire..si puo essere in grande forma fisica anche a questa età,certo che,obiettivamente parlando ci vogliono tra virgolette più sacrifici,e chiaro che il fisico non risponde come quando ne avevi 20,pero con la volontà,la forza interiore e la perseveranza si puo riuscire ad avere una condizione fisica pari a un trentenne,se non superiore, e riuscire anche a farsi guardare da belle ventenni ;-)..a me e’successo..e poi ovviamente l’esperienza completa il tutto ;-)..un consiglio a tutti i miei coetanei..fate corsa 2 volte a settimana e palestra,sempre 2 volte a settimana..e dieta dissociata..fate tutto con molta leggerezza ed entusiasmo..e soprattutto metteteci molto entusiasmo e grinta nei momenti in cui si e’piu in forma 🙂

  14. Marion ha detto:

    Fresca quarantenne in piena crisi, presente!
    E’ bello leggervi… allora ci siamo ancora, dopo il ferale giro di boa! Possiamo a pieno titolo dircelo… CI SIAMO ANCORA!!!
    Eccheccapperi… grazie, sembrava scontato, invece… :))

  15. Cavolo io ho 39 anni, ma ho fatto la “primina”, che dite? Posso unirmi a voi?

  16. Mi piace proprio questa presentazione 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...