Tag

Il  problema stendilo sul pavimento, come una coperta leggera.

Salici sopra e fissalo con calma.  Fino a quando non si pigmenta a zone.

E’ un puzzle variopinto. Ha parti scure, alcune incerte, altre limpide. 

Stacca i tasselli che colorano di futuro. I pezzi azzurri e verdi.  Quelli che suonano in scale maggiori.

Spostali altrove questi pezzi profumati di positività, e ricombinali.

Con tutto il tempo che serve, riattacca attorno al nuovo nucleo cromatico gli altri tasselli, quelli scuri e quelli incerti.

Finito.

Non è più lo stesso.

Annunci