Tag

, , ,

Mi era già successo con la Carla e Sarkò. Mi ricapita con Giorgio il Brizzolato e la Betty Canalis: sono coppie così improbabili che fan simpatia.

Nessuno, né la loro mamma, né il loro agente e men che meno il loro cane crede alla sincerità del reciproco e repentino sentimento.

Però pensate per un attimo al loro dramma: se succedesse davvero? Puta caso che a furia di frequentarsi ad uso e consumo dei media, uno dei due involontariamente si invaghisca dell’altro come un merluzzo sentimentale del baltico. Che poi, mica son brutti ragazzi (ciò si intenda al netto del francese). Magari, chennesò, ammirano il modo sexy di addentare il sushi o si inteneriscono di fronte al viso stropicciato del risveglio o si innamorano della barba lunga che raspa sul maglione a girocollo grigio in finto cashmere cinese. Son persone umane anche loro. Può succedere.

Pensate alla Betty che magari fra qualche mese guarda Giorgio e gli dice: “I do love you, now”. E il brizzolato che risponde “No paparazzi, no amore.” Che tristezza è?

Io, che son sensibilone, la Betty straziata che piange non la reggerei. E guardate che succederà.  Perché Giorgio è infingardo. Figo ma infigardo. E poi ci ha le palle di ghiaccio che deve metterle nel Martini.

Ecco.

Annunci